Il Piano Operativo di Chiusi verso la conformazione al PIT

elab_po_03_vin_all_01_cartografiaDomani mattina nel palazzo della Regione Toscana a Firenze in Via Novoli si svolgerà l’ultima conferenza paesaggistica per la conformazione del Piano Operativo di Chiusi, ultimo atto del processo di approvazione che volge così felicemente al termine. Il Piano Operativo di Chiusi è stato il primo PO approvato in Toscana ed è anche il primo Piano conforme alla normativa nazionale e regionale in materia di paesaggio.
Il rispetto del Piano di Indirizzo Territoriale con valenza di piano paesaggistico è stato verficato e ritenuto adeguato dalla Regione Toscana e dal Ministero competente nel corso delle varie conferenze paesaggistiche.
Quello di Chiusi risulta pertanto il primo Comune toscano ad essersi dotato di un Piano Operativo che riconosce al paesaggio il ruolo ordinatore del governo del territorio e che potrà usufruire dei vantaggi e delle semplificazioni previste dall’art.145 comma 5 del Codice dei Beni culturali e del paesaggio.
Committente: Comune di Chiusi
Progetto: urb. Raffaele Gerometta, arch. Antonio Mugnai, urb. Daniele Rallo
SIT e cartografia: urb. Lisa de Gasper
VAS: ing. Elettra Lowenthal
Geologia: dott. Stefania Mencacci e dott. Andrea Massi
Idraulica: ing. Lorenzo Castellani
Mobilità e traffico: ing. Massimo Ferrini

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *